Spettacolo teatrale “Di mare, terra e di giorni”

Sab, 17 Febbraio 2024 (21:00 - 23:00)

Spettacolo teatrale “Di mare, terra e di giorni”

Sab, 17 Febbraio 2024 (21:00 - 23:00)
Via Francesco Albergamo, Benevento, BN, Italia

Descrizione

Dopo il successo strepitoso del Dead & Alive-Poetry Slam, primo evento del cartellone RAPSODIE, tenutosi sabato scorso in apertura della nuova stagione di eventi live a cura di Test TeatroStage e realizzata in collaborazione con Accademia di Santa Sofia, crescono l’entusiasmo e l’attesa per il secondo appuntamento, previsto sabato 17 Febbraio sempre alle 21, lo spettacolo “Di mare, terra e di giorni”.

Una partenza alla grande quella di Sabato scorso con il Dead & Alive: Poetry Slam, evento realizzato in concreta collaborazione col Collettivo Flysch Fact di Benevento, che si è pregiato della speciale partecipazione di un super ospite d’eccezione, il campione della Coppa del Mondo di Poetry Slam, di Parigi 2021, Giuliano Logos, poeta sopraffino, rapper e performer di razza che ha condotto brillantemente la serata come MC, Master of Cerimonies, affiancando Chiara Spagnolo, fondatrice del Collettivo e geologa ricercatrice Unisannio.
Una scommessa vinta, quella di sabato 10 febbraio che ha visto sei eroici poeti battersi per due turni, in 12 performances intense ed emozionanti, a colpi di mirabili versi e nude parole, contro il gigante Golia sanremese, conquistandosi una sala gremita di un pubblico attento, appassionato e partecipe.
Sabato prossimo sarà la volta dello spettacolo “Di mare, terra e di giorni”, un fulgido esempio di teatro canzone che ammalia e fa riflettere, che vedrà protagonisti due artisti locali molto apprezzati per la sensibilità e l’impegno civile e sociale, sempre profusi nella loro attività artistica, la scrittrice e attrice Antonella La Frazia e il musicista Ciro Maria Schettino, con il loro raffinato e intenso recital tra poesia, letteratura, cantautorato e musica folk contemporanea.

“In questo spettacolo si narra e si canta del mondo – di mare e di terra – e del passato, del presente, della speranza nel futuro – di giorni. La violenza di genere, la discriminazione, il razzismo, i mali del mondo e le loro radici (…) che paiono tornare da un passato oscuro, per infettare anche il presente. Il rispetto verso l’altro, l’empatia possono opporsi a ciò, insegnare a non voltare la faccia, ad amare.

Antonella La Frazia comincia a scrivere da giovanissima, ma la sua prima pubblicazione è del 2016 con “Donne vicoli e fuoco, viaggio fra i vicoli dell’animo femminile.” La sua prima raccolta poetica, seguita da “E come la Fenice…” e “Donne senza ali”. Nel 2018 vede la luce il suo primo romanzo “I veli delle donne.” Dopo la pausa forzata Covid esce la sua ultima raccolta di poesie “Come fiori a seccare.” Seguita da una raccolta di racconti “Il posto di Nenè” Delta3edizioni. Ha vinto numerosi premi letterari in tutt’Italia ed è presente su diverse Antologie. Assieme al musicista Ciro Maria Schettino danno vita ad una performance artistica che unisce musica e letture tratte dalla raccolta di poesie “Come fiori a seccare” e dalla raccolta di racconti “Il posto di Nenè”.

Ciro Maria Schettino, musicista, autore di canzoni definite dalla critica “neo folk d’autore.” Componente da oltre venti anni del gruppo musicale “Sancto Ianne” con il quale ha inciso quattro cd. Con i Sancto Ianne ha ottenuto numerosi riconoscimenti artistici, tenuto oltre cinquecento concerti prendendo parte a numerosi festival in tutt’Europa.

Test TeatroStage, ideato e diretto da Monica Carbini, prosegue dunque con soddisfazione la sua rassegna Rapsodie – Emozioni in prosa, poesia e musica, sempre in collaborazione con Accademia di Santa Sofia, che accoglie gli eventi presso il suo Centro di Produzione in Via Albergamo 4/6 a Benevento. Si ricorda al pubblico di arrivare con il necessario anticipo poiché gli spettacoli inizieranno puntualmente alle 21.00. Le porte apriranno alle ore 20.30.

Link rapidi

Il network

© 2023 ntr24.tv. Tutti i diritti riservati.