“Radici a metà –Culture diverse di uno stesso albero”

Sab, 23 Marzo 2024 (10:30 - 12:00)

“Radici a metà –Culture diverse di uno stesso albero”

Sab, 23 Marzo 2024 (10:30 - 12:00)
Terme di Telese, Piazza A . Minieri, Telese Terme, BN, Italia

Descrizione

Il Comune di Telese Terme è lieto di ospitare e annunciare l’evento interculturale “Radici a metà –Culture diverse di uno stesso albero”, nato da un’idea della poetessa italo-romena Elena Nemes Ciornei e organizzato con il sostegno del Rotary Club Valle Telesina.

L’evento si terrà sabato 23 marzo 2024 alle ore 10:30 presso la Sala Goccioloni del Parco Termale di Telese Terme e vedrà la partecipazione attiva di gruppi, Associazioni e Comunità Romene del territorio, inclusi i Comuni di San Salvatore Telesino, Puglianello, Frasso Telesino, Solopaca, Castelvenere, San Lorenzello, Cerreto Sannita, Faicchio, Melizzano, Pontelandolfo, nonché i Romeni residenti nella città di Benevento e provincia e Avellino e provincia.

Elena Nemes Ciornei nasce nel 1953 a Ploiesti in Romania e dal ’91 è in Italia con la famiglia alla ricerca di una nuova vita. Nel 2012 esordisce con una selezione di poesie in “Poesia d’amore…in terra di lavoro” (Brignoli edizioni) e nel 2013 con lo stesso editore pubblica la prima silloge “Pensieri sparsi” che riceve grande eco sulla stampa nazionale. Il nuovo libro “Pensieri proibiti” è una raccolta di poesie, in italiano e in romeno, che mette in luce l’autrice come donna nella sua pienezza e profondità. Una donna che cerca un dialogo spontaneo con tutte le altre donne per parlare di passioni, emozioni della vita di tutti i giorni e le continue lotte. Semplici e immediati, i versi di Nemes Ciornei mostrano al lettore gli angoli più intimi della scrittrice nei suoi aspetti più reconditi e nascosti. Al lettore l’autrice si confessa, propone una sincera catarsi delle sue paure, dell’infanzia violata, dei sogni. Sono versi che parlano anche di integrazione culturale e immigrazione da un punto di vista umano, semplice, quotidiano, senza ideologie.

La concezione di questo incontro è stata ispirata dal giornalista Marco Urbani con i suoi “Viaggi del Settembrino”, molto apprezzati dalla comunità romena, che ha suggerito di approfondire la conoscenza delle comunità romene in Italia, affrontando temi come il gemellaggio e l’integrazione, e scoprendo i luoghi in cui queste comunità si sono insediate. La nostra città e la Valle Telesina si fanno testimoni di romeni che si identificano con “Radici a metà”, simbolo del legame tra le culture romena e italiana, entrambe radicate nel patrimonio latino, come sottolineato dal titolo dell’evento.

L’appuntamento è aperto a tutti i cittadini, invitati a partecipare per esplorare e festeggiare la diversità culturale che arricchisce il nostro tessuto sociale.

 

Link rapidi

Il network

© 2023 ntr24.tv. Tutti i diritti riservati.