Presentazione libro ‘Fuorbando’

Mer, 24 Gennaio 2024 (18:30 - 20:30)

Presentazione libro ‘Fuorbando’

Mer, 24 Gennaio 2024 (18:30 - 20:30)
Fondazione Gerardino Romano, Telese, BN, Italia

Descrizione

Mercoledì 24 gennaio 2024, alle ore 18.30, la Fondazione Gerardino Romano, presso la sede di Piazzetta G. Romano 15, Telese Terme (BN), ospita la scrittrice Clemy Scognamiglio e il suo romanzo Fuorbando, Edizioni Dialoghi 2023.

Introduce Maria Teresa Imparato, presidente Fondazione Gerardino Romano; dialoga con l’autrice Felice Casucci, Assessore alla Semplificazione Amministrativa e al Turismo della Regione Campania; letture di Linda Ocone, attrice e docente teatrale.

“Come sapremo di essere noi,
senza il nostro passato?”.
(John Steinbeck, Furore)

Un esergo che incuriosisce e cattura. Un romanzo ricco di colpi di scena, che ci trascina in un percorso a ritroso nel Tempo, precisamente alla fine dell’Ottocento.

In un assolato pomeriggio d’aprile, un carro e cinque ragazze sconosciute irrompono nel silenzio di un piccolo borgo del Meridione. Inizia così un fitto mistero che la protagonista, Maria, svelerà attraverso il racconto di esistenze struggenti.

Un viaggio nella memoria storica in mondi paralleli, geograficamente distanti, tra profonde amicizie, sentimenti intensi e amori travolgenti, percorso nella identità epocale di “quando i migranti eravamo noi”.

Clemy Scognamiglio, nata a Ercolano, in provincia di Napoli. Ha pubblicato Passi cigolanti (Altrerighe Edizioni, 2007); Le rabbie adulte (NeP Edizioni, 2010); Fin dove si scorge il mare (I Sognatori Edizioni, 2014); Qui e mai più lontano da qui (48, Rue de la Fontaine Edizioni, 2016). Il suo racconto Il fumo è stato inserito nell’antologia Hai da accendere? (Lab, 2008), mentre Prospettiva Nord fa parte della raccolta Cartoline da Napoli (L’erudita, 2023) e Samba Saudade è incluso nell’antologia Cartoline d’estate (Giulio Perrone Editore, 2023). Ha partecipato al collettivo Factory e a numerosi eventi letterari tra cui Un libro per il Cinema e Il Maggio dei Libri. Aderisce attivamente ai progetti culturali scolastici negli incontri organizzati per gli eventi legati al MIUR: “Libriamoci”, “LibriamociaScuola”, “Parole O_Stili”.

Felice Casucci, professore ordinario di Diritto Privato Comparato presso l’Università degli Studi del Sannio, dove insegna Diritto Doganale Europeo e Comparato e, primo in Italia dal 2008, Diritto e Letteratura. È stato direttore del Dipartimento “Persona, Mercato e Istituzioni” presso la medesima Università. È direttore delle riviste scientifiche Annuario di diritto comparato e di studi legislativi e Il Diritto dell’Agricoltura. È direttore della collana editoriale di “Diritto e Letteratura”. Ricopre il ruolo di Assessore alla Semplificazione Amministrativa e al Turismo della Regione Campania.

Maria Teresa Imparato, dirigente scolastico, adora l’arte, la musica e la letteratura, con un debole per William Shakespeare. È presidente della Fondazione Gerardino Romano dal novembre 2020. Sportiva per vocazione, maratoneta per passione, ama particolarmente correre a perdifiato tra i vigneti del Sannio.

Linda Ocone si occupa di teatro da oltre trent’anni. Comincia con il laboratorio Maloeis e si diploma alla Solot di Benevento. Ha all’attivo numerosi corsi di specializzazione che le hanno permesso di crescere e arricchirsi professionalmente. È attrice, docente teatrale per istituti scolastici e di formazione superiore, organizzatrice di eventi e rassegne, regista. Ha diretto, tra i tanti progetti curati, anche il Teatro Roma.

Link rapidi

Il network

© 2023 ntr24.tv. Tutti i diritti riservati.